Come spostare il server DHCP

Esportare il database DHCP da un server che esegue Microsoft Windows Server 2003

Per spostare un database DHCP e una configurazione da un server che esegue Windows Server 2003 o successivo su un altro server che esegue Windows Server 2003 o successivo

  • Accedere al server DHCP di origine utilizzando un account membro del gruppo Administrators locale.
  • Eseguire cmd con privilegi elevati
  • Digitare: netsh dhcp server export C: \ dhcp.txt all, quindi premere INVIO 
  • Disattivare il servizio DHCP

Installare la funzione DHCP Server nel server destinazione

Attivazione e copia dei parametri server

  • Accedere come utente che è un membro esplicito del gruppo Administrators locale
  • Copiare il file di database DHCP esportato sul disco rigido C del server vecchio
  • Verificare che il servizio DHCP sia avviato sul Windows Server nuovo.
  • Esegui, cmd per un prompt dei comandi con privilegi elevati (esegui come amministratore), digitare: netsh dhcp server import c: \ dhcpdatabase.txt all, quindi premere INVIO, dove c: \ dhcpdatabase.txt è il percorso completo e il nome file del file di database copiato sul server vecchio
  • Avviare il servizio Server DHCP
  • Nella struttura della console dello snap-in DHCP, si espanda il nuovo server DHCP. Se c’è una freccia rossa nell’angolo in basso a destra dell’oggetto server, il server non è ancora stato autorizzato.
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’oggetto server, quindi fare clic su Autorizza.
  • Dopo alcuni momenti, fare nuovamente clic con il pulsante destro del mouse sul server, quindi fare clic su Aggiorna. Una freccia verde indica che il server DHCP è autorizzato
  • Disinstallare la funzione DHCP dal server vecchio


Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.